Bookquake – Corpo Scosso a San Benedetto del Tronto

In partnership con Openhouse Lab_Art_Event, Associazione culturale, Crash presenta la performance Bookquake di Giorgio Cipolletta all’interno della mostra collettiva NON TUTTI I CERVELLI SONO PAESI DA ABITARE, a cura si Solidea Ruggiero.

Con opening Domenica 7 maggio, ore 18, la mostra sarà visitabile fino al 15 maggio.

Bookquake parla di crolli.  I crolli ci appartengono. Alcuni hanno segnato la storia occidentale, la caduta del muro di Berlino e l’abbattimento delle Torri gemelle. Le macerie sono diventate gadget per i turisti e visioni scenografiche per i registi. Anticipazione di un’apocalisse quotidiana, una fine del mondo su cui immaginare una ricerca nuova su un presente precario, frastornato, tagliato e ferito. La natura attraverso la sua danza, si turba, muove le sue faglie planari, fratture e spostamenti fluttuanti. Arriva il terremoto con i suoi bisbigli, non ci avverte, spazza via, crea macerie, aperture, interstizi, linee di polvere, corpi soffocati. Il post-crollo è la condizione odierna dell’attuale, dove franano i sogni, le estetiche si trasformano in “isterie visuali” e le manipolazioni digitali dello sguardo ovattato innalzano architetture decadenti. I corpi restano appesi come marionette disarticolate. Sotto le macerie, il corpo-cadavere impolverato, non colpevole diviene testimone di un futuro presente precipitato. Estetica ed etica si rovesciano nella loro complessa disarmonia straziante. I libri precipitano, metafora di una cultura che ha perso il suo corollario prezioso e significante in direzione di un oblio senza ritorno, dove le parole si schiantano a terra e lasciano un amaro in bocca, senza voce.

GLI ARTISTI della collettiva

 INSTALLAZIONE/PERFORMANCE

 OSPITE ISTALLAZIONE Urbana: “MeP” MOVIMENTO DELL’EMANCIPAZIONE DELLA POESIA

OSPITE INSTALLAZIONE ARCHITETTURA: Domenico Sfirro Architetto

MICHELE MARIANO curatore della realtà, “1800 Secondi” Il Wormhole per l’invisibilità

GIORGIO CIPOLLETTA installazione e performance BOOKQUAKE

TONI ZAPPA installazione e performance “IL VUOTO E’ PIENO”

AMANDA TRULIO dancer perfomer  

 VIDEOINSTALLAZIONE

NAVEGASION (Giorgio Maria Cornelio e Luca Rossi) Ogni Roveto un Dio che arde

RITA VITALI ROSATI Mastica e sputa

MINIMAL CINEMA  ( Claudio Romano e Betty L’Innocente) Slow animals

PITTURA/COLLAGE/ DISEGNO

Liana Zanfrisco

Michele Guidarini+ Pasquale De Sensi

Nicola Alessandrini

Hernan Chavar

 FOTOGRAFIA

Massimo Attardi

Luca Bortolato

Marco Casolino

Alessandro Ficca

Chiara Francesca Cirillo

Fabio Trisorio 

In collaborazione con:

Esperienze d’Arte

Associazione Cr.A.Sh

Associazione culturale Uf

Opera Lab Designer

Direzione artistica, ideazione e cura: Solidea Ruggiero

Supervisione artistica e Sviluppo: Andrea Castelletti

Coordinazione artistica e comunicazione: Nicoletta Ficca

Logistica e coordinazioni tecniche: Paolo Lanciotti

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *